VPN per IPhone: scegliere la migliore VPN per il tuo telefono

Gli iPhone della Apple sono senza dubbio tra i prodotti dell’azienda di Cupertino più famosi al mondo per le loro qualità super tecnologiche; comprese quelle che riguardano la sicurezza e protezione dei propri dati e attività.

Nonostante ciò anche gli iPhone della casa col logo della mela morsicata, non sono del tutto esenti da minacce alla privacy degli utenti, così come d’altronde accade con altri tipi di device iOS, un sistema operativo sofisticato se si tratta di proteggere l’identità, le informazioni personali e la posizione, ma che tuttavia non ha le peculiarità basilari, come l’occultamento del proprio indirizzo IP per raggirare i geo-blocchi; anche quando si scaricano app dallo Store Apple, sebbene esso sia più sicuro del Play Store Google del quale si avvalgono gli smartphone con sistema operativo Android (qui una guida alle migliori VPN per Android).

È possibile incappare in attacchi insidiosi a danno della propria privacy. Ma niente paura, perché a proteggere la sicurezza dei possessori degli iPhone ci pensano le VPN, le cosiddette Virtual Private Network.

Migliori VPN per iPhone

Di VPN ottime per iPhone ne esistono diverse, ecco le migliori 5:

ExpressVPN

È la VPN più veloce, con interfaccia iOS estremamente semplice da usare e collegamento con un clic: occorre solamente fare il login, cliccare su “Connect” e l’app penserà da sé a fare tutto il resto.

L’app va bene per qualsiasi modello di iOS, da iOS 8.0 in poi, e supporta torrent e fino a cinque connessioni in simultanea, con ampiezza di banda illimitata.

Con questa VPN, che riesce a gestire oltre 3.000 server su 160 posizioni, si possono sbloccare: Netflix, Hulu, HBO, Amazon Prime Video, Showtime, Sling TV, DAZN e BBC iPlayer.

Perfetto lo streaming in HD e 4K. Sul fronte sicurezza c’è poco da dire: la sede di ExpressVPN si trova alle Isole Vergini britanniche, posto ideale per beneficiare di regole al top sulla tutela delle informazioni riservate.

L’occultamento del traffico personale con capacità di crittografia a 256 bit, consente una navigazione sicura anche in Paesi come Cina o in Medio Oriente.

Molto buona è anche l’assistenza che la VPN offre ai suoi utenti con un supporto attivo 24/7 per email o chat. Il costo di Express VPN non è tra i più vantaggiosi ma vale il servizio offerto: su un abbonamento annuale vengono in ogni caso offerti 3 mesi gratis.

NordVPN

Si tratta di una VPN tra le top di gamma per lo streaming in 4K e HD e i collegamenti P2P; può sbloccare fino a 150 piattaforme come Netflix USA, HBO, Hulu, Showtime, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e Sling TV. Caratterizzata per un ottimo rapporto qualità/prezzo l’applicazione è facilissima da usare ed offre tante funzioni tra le quali il supporto per torrent.

La rete della quale si avvale NordVPN, che ha il suo headquarter a Panama, è costituita da 5.400 server dislocati in più di 60 Paesi e tutti super veloci.

La crittografia di cui è dotata la VPN è pari 256 bit; inoltre l’app è capace di bloccare i malware e non conserva i dati.

Integrata con l’applicazione Shortcuts di Siri la VPN è dotata di impostazioni di offuscamento di alto livello che permettono di eludere la censura in quei Paesi ad elevata restrizione come, ad esempio la Cina.

Per tutte le informazioni c’è un servizio clienti attivo 24/7 ed è possibile testare gratis la VPN per 30 giorni.

NordVPN

Se stai cercando un VPN sicuro e affidabile a cui rivolgerti, sono convinto che questo servizio possa fare al caso tuo. NordVPN è il miglior provider VPN di sempre.

Maggiori Informazioni

Surfshark

Con una rete attuale di 800 server in 50 Paesi, è salito alla ribalta perché considerato tra i migliori provider di VPN in circolazione.

L’applicazione permette di godere di collegamenti in contemporanea infiniti: ciò significa che si possono mettere in sicurezza tutti i dispositivi che si hanno utilizzando un solo account.

Con un minimo consumo della batteria, questa VPN per iPhone può sbloccare lo streaming di piattaforme famose tipo Netglix e BBC iPlayer e regge i collegamenti P2P.

Anche Surfshark ha il suo quartier generale alle Isole Vergini, vero eden per la privacy perché fuori dal raggio della 5/9/14 – Eyes Alliance.

La VPN progettata per il sistema iOS, tiene i dati in totale sicurezza sia perché non memorizza nessuna attività online che si è svolta, sia perché si avvale di una crittografia a 256 bit, della protezione da DNS leak e di un kill switch automatico.

È possibile provare Surfshark per 30 giorni con la formula soddisfatti o rimborsati e per i clienti iOS, viene offerta una prova gratis di 7 giorni.

SurfShark

SurfShark VPN è nella TOP 3 delle migliori VPN in Italia. Offre un servizio estremamente completo e performante, un prezzo tra i più bassi del mercato per avere un sistema unico nel suo genere.

Maggiori Informazioni

CyberGhost

È la VPN adatta a chi ha poca dimestichezza con la materia e per gli Apple Watch. La sua app per il sistema iOS è molto ben congegnata ed è di facile configurazione ed utilizzo: basta procedere al login e si è subito connessi in via istantanea al server più veloce a seconda di dove ci si trova.

E questo grazie alla funzionalità Best Location. I server velocissimi di CyberGhost sono oltre 6.000 e sono sparsi in più di 90 Paesi, permettendo lo sblocco dei più famosi servizi di streaming come Netflix, Sky Go, HBO GO, Comedy Central e così via.

In caso di problemi è possibile contattare tramite live chat l’assistenza clienti 24/7.

In ogni caso a tutti gli utenti la VPN offre una garanzia di 45 giorni soddisfatti o rimborsati.

IPVanish

La sede del provider, che conta una rete super veloce costituita da 1.300 server sparsi in oltre 75 location, si trova negli Stati Uniti d’America.

L’applicazione di questa VPN realizzata per il sistema iOS è molto potente e di semplice utilizzo; comprende inoltre la funzione 3D Touch e la sicurezza automatica sul WI-FI.

Al momento del login, in base alla propria posizione viene anche suggerito il server più rapido. Dopodiché con la VPN si potranno sbloccare piattaforme come NetflixUSA, Sling TV, Hotstar India e così via. IPVanish permette di scegliere fra vari protocolli crittografici, tra i quali IPSec e IKEv2.

Non manca l’opzione di occultamento e il kill switch che si connette automaticamente non appena viene individuato traffico sul web. Sull’aspetto della privacy, il fornitore di IPVanish non registra nessuna attività svolta online e neppure i dati di connessione nel corso dell’uso dell’app iOS.

Ottime in linea generale le prestazioni offerte dall’applicazione tanto che la velocità di scaricamento dati risulta essere davvero notevole anche nel caso di file di grandi dimensioni.

Per quanto riguarda la garanzia offerta dalla VPN, è di 7 giorni applicando la formula soddisfatti o rimborsati, non sono offerte prove gratuite e l’abbonamento più conveniente è quello di 1 anno.

IPVanish

IPVanish è una VPN per professionisti, come amo definirla io, un concentrato di efficacia ed efficienza. Privacy e sicurezza dei dati sono garantiti.

Maggiori Informazioni

Migliori VPN per iPhone 100% Gratuite

Di seguito ti indicherò un elenco delle migliori VPN Iphone al 100% gratuite, che potrai installare ed utilizzare da subito. Normalmente non consiglio mai di utilizzare VPN Gratuite, sono molto meno performanti di quelle a pagamento.

Safer VPN

La VPN offre una prova totalmente gratis di 24 ore, completa di tutte le funzioni, e si caratterizza per velocità di navigazione elevata e una connessione facilissima: basta un solo tocco e non serve nessuna precedente configurazione. I server migliori vengono infatti scelti automaticamente dall’app. Un difetto può essere costituito del fatto che la VPN registri alcuni dati che sebbene non siano connessi alle reali attività svolte in internet, restano salvati.

SaferVPN

SaferVPN è una delle migliori VPN presenti online che, in rapporto alle sue dimensioni a livello di struttura dei Server, fa la sua discreta figura

Maggiori Informazioni

Hide.me

La VPN è molto semplice da utilizzare tramite l’apposita app per iPhone ed offre 2 GB gratis al mese, quello che basta per seguire in streaming la propria serie TV più amata. Hide.me consente l’accesso ai server di 5 Paesi: Canada, Singapore, Olanda, Usa occidentali e orientali.

La VPN non pone limitazioni e permette di andare innumerevoli volte da un server ad un altro; inoltre non pecca neanche in termini di velocità e dal punto di vista della sicurezza si avvale di crittografia pari a 256 bit. La sede del provider è in Malesia ed è garantita la protezione e l’anonimato delle connessioni.

Windscribe

La VPN offre 10 GB di dati gratuiti al mese, sufficienti sia a navigare in internet sia a vedere video in streaming in formato standard e garantisce la massima postazione ai dati dei propri utenti.

I server di Windscribe sono sparsi in 10 Paesi tra cui Regno Unito e Stati Uniti d’America.

Tuttavia la VPN non riesce a sbloccare Netflix ma è possibile guardare YouTube, BBC iPlayer e HBO GO. A risentirne è poi la velocità di download ma è possibile effettuare attività di torrent. Molto buona la crittografia di stampo militare, e la presenza di kill switch automatico.

Windscribe

Veloce, sicura e stabile. Una VPN ottima per ogni tipo di connessione, in quando non subisce bruschi cali di velocità anche con server molto lontani.

Maggiori Informazioni

Hotspot Shield

La VPN offre 500 MB di informazioni giornaliere ed anche se il servizio si avvale di più di 3.000 server situati in oltre 70 paesi, Hotspot Shield consente di connettersi solo al server negli Stati Uniti.

La velocità di connessione è soddisfacente ma se si cerca un prodotto buono per lo streaming, questa VPN non riesce a sbloccare alcune piattaforme come Amazon Prime Video, Netflix USA o Hulu.

Hotspot Shield

HotSpot Shield è una buona VPN, con una copertura di 25 server, uno per paese. È in grado di girare su ogni tipo di dispositivo o sistema operativo.

Maggiori Informazioni

Speedify

Oltre all’app compatibile con il sistema iOS e scaricabile su qualsiasi iPhone, questa VPN gratuita mette a disposizione dell’utente 2 GB al mese. Per usarla non bisogna neppure registrarsi e questo vuol dire che i propri dati riservati non risulteranno mai connessi all’account.

Speedify ha server dislocati in 37 Paesi con collegamenti veloci e sicuri. Non risultano però sbloccabili Netflix USA e neanche Hulu.

La sede della VPN è negli Stati Uniti, la crittografia è a 256 bit e in dotazione c’è il kill switch integrato.

Che cos’è una VPN

Usate principalmente dalle aziende e dalla Pubblica Amministrazione, le VPN permettono di dare vita ad una rete privata virtuale che salvaguardia la privacy, conferisce al navigatore l’anonimato e permette la sicurezza dei dati personali per mezzo di un canale di comunicazione riservato tra dispositivi che non obbligatoriamente devono trovarsi connessi alla medesima LAN, ossia la rete locale privata.

Usando le VPN migliori si può quindi navigare col proprio iPhone tranquillamente, criptare il traffico sul web proteggendo la propria identità online. Con la privacy blindata, non solo nessun “curioso” potrà carpire informazioni riservate, ma è possibile avvalersi di altre funzioni tipo la visione di contenuti geo-localizzati; si possono inoltre eludere eventuali censure imposte non di rado dai Paesi nei quali si accede alla rete.

Orientarsi nella scelta delle migliore VPN per il proprio iPhone non è affatto semplice, anche perché sullo stesso Apple Store ce ne sono diverse di qualità pessima: alcune sono di una lentezza spropositata, altre non sono state capaci di “nascondere” la propria posizione ed altre ancora hanno mandato in tilt l’iPhone.

Come scegliere la migliore app VPN per iPhone

Bisogna dire che, al momento, è abbastanza semplice trovare VPN per iPhone: ci sono, infatti, tante app che si rivolgono all’universo iOS, e che mostrano un’ottima compatibilità con qualsiasi dispositivo targato Apple; compresi i prodotti più datati. Nello scegliere la migliore VPN per il proprio iPhone, è bene dare la preferenza a quelle che liberalizzano le piattaforme di streaming maggiormente conosciute, ad esempio Netflix, nonché alle VPN che forniscono lo stop dei malware e degli annunci.

La VPN deve essere inoltre di facile utilizzo ed essere fornita di svariate possibilità di configurazione in base alle necessità degli utenti.

Altri aspetti importanti da considerare sono naturalmente il livello di sicurezza garantita, un soddisfacente grado di privacy, la velocità di collegamento ad internet ed il numero di connessioni contemporanee supportate.

Le VPN sono legali e quelle gratuite sono sicure?

Per quanto riguarda il primo aspetto, ossia la legalità, servirsi di una VPN è permesso in quasi tutto il mondo, nello specifico nel 95% dei Paesi. A fare eccezioni sono solamente realtà quali l’Iran, l’Iraq, la Turchia, l’Oman, gli Emirati Arabi Uniti e la Bielorussia.

In Cina è consentito adoperare una VPN ma c’è comunque il blocco a svariati servizi. In tutti questi Paesi, tuttavia, le restrizioni e il divieto di utilizzare una VPN non riguardano i turisti che arrivano dall’estero.

Per ciò che concerne, invece, la sicurezza di una VPN, è raro che un’applicazione di questo genere possa offrire il grado di protezione auspicato.

Avviene infatti che non di rado, delle VPN gratuite siano offerte così perché fanno soldi vendendo a soggetti terzi i dati degli utenti; in taluni casi, addirittura, i provider sono arrivati ad installare sugli iPhone tracker e malware.

Anche in questo campo occorre però non fare di tutta l’erba un fascio: ci sono, cioè, alcune VPN gratuite e allo stesso tempo sicure.

Il motivo è presto detto: sono le versioni offerte dai servizi VPN Premium, che sono sì gratis ma soggette a limitazioni, come velocità e quantità d’informazioni più basse.

Caratteristiche che le fanno diventare VPN buone per un utilizzo temporaneo, assolutamente non adatte, ad esempio, allo streaming.

Come vedremo, però, molto spesso non è necessario scegliere una VPN gratuita, perché attualmente il mercato propone un’infinità di provider di qualità eccellente che permettono di usufruire di periodi di prova a costo zero e che adottano la formula soddisfatti o rimborsati.

Come attivare VPN Nativa di iPhone

Procedere all’installazione di una VPN sul proprio iPhone non è difficile. Vediamo come si fa.

Per prima cosa occorre iscriversi ad un servizio di VPN; a registrazione ultimata il provider prescelto provvederà ad inoltrare un indirizzo internet dal quale sarà possibile eseguire il download dell’applicazione Nativa per il sistema operativi iOS.

A procedimento concluso, il proprio iPhone diverrà super sicuro e protetto sia da indiscreti controlli sulla rete, sia in caso di attacchi di hacker o minacce varie.

Cosa controllare per scegliere una VPN per iPhone

Come abbiamo visto dotarsi di una VPN per iPhone è molto utile sia che, ad esempio, ci si trovi all’estero e si voglia godere di un canale televisivo italiano, sia che si voglia semplicemente proteggere al meglio la propria privacy.

Sicurezza

I pro nell’utilizzare una VPN sono infatti legati soprattutto all’offuscamento della propria reale posizione: se, per dire, si usa un Virtual Private Network svizzero, anche se ci connette ad internet dall’Italia, l’indirizzo IP risulterà essere svizzero.

Viceversa se ci si trova all’estero e si adopera una VPN italiana, l’indirizzo IP risulterà essere italiano e sarà così possibile disporre dei servizi in streaming dell’Italia.

Scelta del Paese dal quale collegarsi

Ma non solo: attualmente a disposizione degli utenti ci sono VPN multiple, ossia applicazioni o programmi con i quali si può addirittura scegliere la provenienza del proprio indirizzo IP; in questo modo è possibile scegliere un indirizzo IP di un determinato Paese invece di un altro, con l’indirizzo originario della propria posizione “mascherato” da quello della VPN.

Di contro utilizzare una VPN vuol dire anche far passare per i suoi server tutti i propri dati, ed è questo il motivo per cui bisogna orientarsi verso un servizio affidabile, conosciuto nel settore e preferibilmente non gratuito sebbene come vedremo, ce ne siano diverse.

Velocità

C’è poi il fatto delle performance: facendo passare la propria connessione attraverso una VPN a risentirne potrebbe essere la velocità di trasmissione dei dati.

Detto questo come si fa a scegliere la VPN più adatta al proprio iPhone? Le VPN recensite sono tutte di fascia medio-alta, motivo per cui le differenze sono ridotte al minimo.

Se la connessione originaria è buona, anche lo streaming effettuato con questi server sarà di qualità, quindi l’unico elemento da considerare è il prezzo, che cambia parecchio a seconda del tipo di abbonamento che si intende fare, mensile o annuale.

C’è poi da controllare il numero di collegamenti simultanei supportati e la compatibilità col proprio iPhone.

Michele
Da sempre appassionato di Sicurezza Informatica, ho sviluppato un amore profondo per la Sicurezza dei Dati e la Privacy Online. Ho deciso di scrivere articoli in questo blog per aiutare tutti i miei lettori a navigare con la consapevolezza che i loro dati sono sempre a rischio.

VPNMigliore.it è un portale Made in Italy con un solo scopo: recensire e classificare le VPN sul mercato per aiutare i nostri lettori a scegliere il giusto prodotto per navigare su internet senza lasciare tracce.

Pagine Utili