Migliori VPN per lo Streaming: Guida Aggiornata 2021

Sono sempre di più i consumatori che cercano informazioni in riferimento a quali sono le migliori VPN per lo streaming e per quali motivazioni sia opportuno averne una.

Prima di segnalarti, quelle che, a nostro giudizio, sono le migliori VPN per lo streaming, ci teniamo adirti che avere questa tipologia di software, realizzato appositamente per salvaguardare la tua privacy online, è oggigiorno imprescindibile, soprattutto se si desidera complicare le cose agli hacker, andando a nascondere la tua posizione e il tuo traffico nell’anonimato.

Ecco una classifica delle migliori VPN per lo streaming:

Tuttavia, non è solo una questione di privacy. Una VPN fa molto più che proteggere la tua connessione ad internet e le tue attività dalla minaccia degli hacker, visto che ti permette di modificare la location del tuo IP, di aggirare il rallentamento delle velocità, dovute agli ISP, di effettuare il download ad alta velocità con i torrent, di eludere i blocchi geografici e di effettuare l’accesso a svariati servizi si streaming.

🕒 Hai poco tempo? Ecco una guida rapida alla scelta del Miglior VPN per lo Streaming nel 2021

  1. ExpressVPN: veloce, sicura e semplice da installare. Non si può volere nulla di più per una VPN, soprattutto a questo prezzo.
  2. NordVPN: tra le migliori VPN in assoluto. Offre una qualità veramente elevata di protezione ed una semplicità di utilizzo ottima.
  3. CyberGhost: da anni ormai CyberGhost è tra i leader di mercato in assoluto. Assistenza veloce e sempre disponibile ed una velocità di connessione veramente buona.
  4. ProtonVPN: la sicurezza è al primo posto con questa VPN. Anche se la perdità di velocità non è pochissima, navigare con il massimo della privacy è molto importante.
  5. TunnelBear: il migliore tra i VPN Gratuiti, permette di navigare con esterma sicurezza ad una velocità abbastanza buona.
  6. HotSpot Shield: anche questa è uno dei migliori VPN gratuiti, ottimo per lo streaming e per sbloccare cataloghi bloccati nel nostro paese.

Quali sono le migliori VPN per lo streaming?

Eccoti pertanto una classifica delle migliori VPN per lo streaming, secondo il nostro punto di vista.

1. Express VPN

ExpressVPN 10/10

  • Server
    3000
  • Paesi
    160
  • P2P
  • Cina
  • Costo
    5.77
  • Possibilità di installare la VPN direttamente nel router

  • Funziona su qualsiasi dispositivo connesso ad internet

  • Perdita minima di velocità quando ci si connette a server lontani

  • Supporto in live chat 24 ore su 24

  • Kill Switch per rendere più sicura la tua connessione

  • Split Tunneling per connetterti come e quando vuoi

Senza ombra di dubbio uno dei leader nel ramo dei provider a tema. Ideato ad utilizzo personale, Express VPN è davvero un ottimo alleato quando c’è da dover contare su una velocità di connessione di alto livello per visualizzare eventi sportivi live e film in streaming. La navigazione avviene nella più totale sicurezza, dato che non lascerai tracce. Inoltre, sbloccare i siti internet non accessibili nel luogo di riferimento non costituirà alcun problema.

Con oltre 3.000 server dislocati in più di 90 Paesi, Express VPN si dimostra una risorsa completa in termini di tutela della privacy. Basti pensare che ogni anno, i vertici di quest’azienda, nasca nel 2009 nelle Isole Vergini, donano fondi alle organizzazioni no-profiy ideate proprio per salvaguardare la privacy del popolo della Rete.

Forse non è il massimo in termini di mantenimento della velocità, tuttavia in quanto a facilità di utilizzo è davvero completa: basta procedere con la registrazione e con l’installazione dell’applicativo per iniziare a navigare anonimamente online.

Lo stato attuale della tua connessione ti viene indicato in posizione centrale, mentre sul lato destro è disponibile la lista di server a cui puoi collegarti.

Il bello di Express VPN è che ti vengono offerti ben 31 giorni di prova gratuita del servizio. In questo lasso di tempo, avrai l’opportunità di familiarizzare con le principali funzioni. Se di tuo gradimento, potrai optare per l’abbonamento. In caso contrario, tutte le tue spese iniziali ti verranno addebitate. Zero penali!

Lo split tunneling ti consente di scegliere i siti internet su cui andare a disabilitare il VPN: in questo modo, non ne risentirai minimamente in termini di velocità.

In quanto a protezione per le console da gaming, questa VPN assicura ottime performance garantendo l’utilizzo sicuro di Xbox e Playstation. Divertirsi con i giocatori di ogni angolo del mondo non sarà mai stato così sicuro.

Per innalzare il livello della privacy degli utenti, i server di Express VPN dispongono di un hard disk e di una RAM, proprio come il tuo pc. Il primo ha il compito di immagazzinare le informazioni nel corso del tempo; la seconda, invece, non è altro che una memoria di breve termine, sovrascritta di continuo, proprio per farti gestire al meglio le tue attività. Con Express VPN, pertanto, tutto transita su questa RAM, affinché non resti alcun traccia della tua connessione.

In quanto a tempestività di supporto, il servizio offerto dall’assistenza tecnica di questa VPN per lo streaming è davvero il massimo. I problemi vengono risolti praticamente al volo.

Peccato solo che costi di più rispetto alle altre soluzioni. Ma, si sa, la qualità ha un prezzo che, almeno in questo caso, vale la pena pagare.


2. NordVPN

NordVPN 10/10

  • Server
    5.700
  • Paesi
    80
  • P2P
  • Cina
  • Costo
    3.11
  • Più di 5700 server in oltre 50 Paesi

  • Supera il GreatFirewall Cinese

  • Possibilità di collegare fino a 6 dispositivi in simultanea

  • Ottime prestazioni a livello di velocità

  • Crittografia con algoritmo AES-256-GCM

  • Assistenza H24, 7 giorni su 7

Fondata nel 2012 Panama, stato che si contraddistingue per l’assenza di leggi sulla conservazione dei dati, NordVPN ha ottenuto la sua consacrazione nel giro di pochi anni. I suoi server sono dislocati un po’ in tutto il mondo: il suo punto di forza risiede nella strict no-long policy, ossia nella politica di non registrazione dei dati.

Utilizzando NordVPN, potrai essere certo di poter muoverti in totale sicurezza: di rischi relativi alla raccolta e alla condivisione dei dati personali, non ce ne sono.

Altro fattore che ne determina un evidente vantaggio competitivo è quello relativo al tuo accesso al server che è crittografato, mediante uno standard di sicurezza particolarmente all’avanguardia che non si discosta più di tanto da quello adottato dai Servizi Segreti negli Stati Uniti d’America.

In questo modo, il livello di sicurezza in fase di navigazione sarà sempre ai massimi livelli. E tu, in qualità di internauta, potrai muoverti sul web in anonimato.

Scegliere NordVPN è una saggia decisione, specie se in casa hai diversi dispositivi: con un unico abbonamento, puoi connetterne fino a 6. Inoltre, non si registrano limiti del sistema operativo: che si tratti di ricorrere a iOS o ad Android, così come all’OS Windows o a Linux, è praticamente la stessa cosa.

In molti utenti, specie quelli che sono alle prime armi con le VPN per lo streaming, optano per questa soluzione, vista la facilità di utilizzo. A seguito del download della mobile app o del software, è sufficiente procedere all’inserimento dei propri dati ed il gioco è fatto. Con l’apertura della schermata iniziale, non dovrai fare altro che scegliere il Paese ed il server da cui avviare la navigazione.

Infine, menzione speciale la merita di certo la velocità di upload, davvero ottima. Forse, da quella in download, ci si aspetterebbe qualcosina in più. Ma nel complesso, NordVPN si rivela uno dei più validi VPN per lo streaming.


3. Cyberghost

CyberGhost 10/10

  • Server
    6700
  • Paesi
    90
  • P2P
  • Cina
  • Costo
    2.75
  • Estremamente Veloce

  • Semplice da utilizzare

  • Interfaccia intuitiva (User Friendly)

  • Utilizza i migliori protocolli di protezione

  • Un grande numero di server a disposizione

  • Puoi connettere fino a 7 dispositivi in simultanea

Tra i VPN maggiormente apprezzati a livello internazionale. Molti utenti ne tessono le lodi per l’affidabilità, per la sicurezza e per la stabilità della connessione. La storia di Cyberghost ha il via nel 2011. A fare da cornice è Bucarest. Di primo acchito, era considerata una soluzione elitaria, adottata in larga prevalenza dagli utenti desiderosi di testare server veloci in ambito europeo.

Poi, a partire dal 2017 Kape Technologies ha acquisito Cyberghost e le cose sono cambiate in positivo: l’unica cosa che è rimasta intatta è stata la sede in Romania. Per il resto, i cambiamenti sono stati davvero considerevoli.

In primo luogo, il livello di privacy è stato innalzato, come ci si aspetterebbe da una risorsa che fa della no-log policy il suo cavallo di battaglia. I dati delle sessioni degli utenti non vengono salvati.

I no-spy server si confermano come il fiore all’occhiello di Cyberghost, visto che dispongono di un secondo livello di crittografia per ciò che concerne la trasmissione dei dati mediante VPN. Ma non è tutto: se effettui il download di qualsiasi tipo di file, l’operazione avviene in totale sicurezza, dato che, da un lato, il tuo IP viene mascherato, e, dall’altro, ogni sorta di traccia dell’operazione in oggetto viene rimossa.

La gestione della larghezza della banda che caratterizza i server di Cyberghost risulta davvero considerevole: la velocità e le prestazioni della connessione sono davvero eccellenti. Parte del merito spetta di diritto a tutta una serie di protocolli, impiegati per bypassare i filtri anti-censura presenti nei vari paesi di tutto il mondo. Oltre ad aggirare i divieti attinenti alla possibilità di visualizzare determinate tipologie di contenuti, Cyberghost ti dà l’opportunità di eludere censure più specifiche, IPS Trottling e filtraggio dei DNS inclusi.

In termini di facilità di utilizzo, occorre solo constatare che questa VPN per lo streaming può essere utilizzata indistintamente da tutti. Il tuo ruolo attivo di utente verte sul download del software e sulla registrazione mediante inserimento dell’account di posta elettronica e della password. In seguito, prima di iniziare a navigare, dovrai solo selezionare l’abbonamento più in linea con le tue esigenze.

La schermata iniziale è altamente intuitiva. Il menù, situato sul lato sinistro, risulta davvero semplice da navigare. Sono inoltre ben 4 le schermate selezionabili:

  • preferiti: ossia i server, di cui hai effettuato il salvataggio;
  • tutti i server: lista definitiva dei server a cui puoi collegarti. Se ne contano oltre 6.000 in più di 90 Paesi;
  • torrenting: i server migliori per scaricare torrent;
  • streaming: i server più validi in relazione alla trasmissione di eventi sportivi da seguire in diretta.

Tirando le somme, in quanto a sicurezza, Cyberghost è il non plus ultra; in quanto a velocità, ottiene una piena sufficienza. C’è di meglio, ma anche di peggio.

Ottimo il fatto che si possono utilizzare sino a 7 dispositivi in contemporanea. Da rivedere invece il servizio offerto dall’assistenza, non sempre tempestiva nel dare risposte. Dall’apertura di un ticket, possono passare anche diverse ore.


4. ProtonVPN

ProtonVPN 9.13/10

  • Server
    749
  • Paesi
    46
  • P2P
  • Cina
  • Costo
    4
  • Livello di protezione molto alto

  • Non registra i logs degli utenti

  • DNS Leak Prevention, protezione query DNS

  • Molto semplice da utilizzare

  • Può essere utilizzato su più piattaforme

  • Non ci sono limiti di banda

Un VPN ottimo per la navigazione sicura in Rete, da qualunque tipo di dispositivo. Fisso o mobile che sia. Sono ben 10 le postazioni multimediali impiegabili simultaneamente. Ecco perché nelle famiglie o nelle case in cui vivono gli studenti, ProtonVPN spopola.

In quanto a crittografia, ProtonVPN merita davvero una speciale menzione, visto il modo con cui i file sono protetti in fase di trasferimento. Ottimo poi il fatto che la privacy di chi la utilizza sia sempre assicurata, visto che il livello di protezione è alto e non si registrano logs degli utenti.

Quando si tratta di condividere file con dati sensibili tra due o più utenti, sono in molti a scegliere ProtonVPN sul proprio pc insieme ad un antivirus di livello.

Davvero interessante è la funzione Always on VPN: qualora si verificassero problemi di connessione, resterai ugualmente online e la sicurezza non ne risentirà minimamente. La funzione Kill Switch è poi ottima, nel momento in cui dovessero sorgere tutta una serie di malfunzionamenti: sfruttandola, infatti, verrà interrotta la connessione.

Al fine di agevolare l’impiego di questa soluzione in termini di velocità e di funzionamento, sono disponibili appositi applicativi che è opportuno scaricare sul tuo pc. Qualora utilizzassi smartphone o tablet, è il caso di procedere al download e all’installazione della mobile app di riferimento. In questo modo, la navigazione risulterà più che mai sicura, sia a fronte di rete wireless privata che di wi-fi pubblica.

In termini di velocità, ProtonVPN riesce a spuntarla su buona parte dei competitor con prestazioni davvero meritevoli di menzione, specie per ciò che concerne la condivisione dei file, anche a fronte di dimensioni importanti. Molto buona anche al fase di streaming.


5. TunnelBear

TunnelBear VPN 9.22/10

  • Server
    4000
  • Paesi
    23
  • P2P
  • Cina
  • Costo
    3.33
  • Ottimo per guardare serie TV e Film bloccati in Italia

  • Blocca malintenzionati anche sulle wifi pubbliche

  • Abbastanza Veloce

  • Estremamente sicuro

  • Disponibile in 23 paesi

  • No-Log policy

Un valido VPN per lo streaming. Nata nel 2011 in Canada, TunnelBear si conferma una soluzione spartana, ideale che chi desidera avere lo stretto necessario. In quanto a salvaguardia della privacy, TunnelBear non ha proprio nulla da invidiare ad altre risorse più rinomate. Anzi.

La policy è di stampo no log: la crittografia è di tipo militare. Ciò vuol dire che, qualora dovesse cadere la linea, nessuno potrà leggere le tue conversazioni o scoprire cosa hai fatto. I server a disposizione sono 20 e i megabyte utilizzabili sono appena 500 per la versione gratuita. Quindi, bisognerà necessariamente prestare attenzione al consumo.

In quanto al supporto offerto, proprio come Cyberghost, anche nel caso di TunnelBear la tempestività non è proprio il massimo, dato che per la risoluzione di un problema si va dalle 3 alle 5 ore. Tuttavia, le guide sono davvero di alto livello e ti permettono di muoverti in autonomia.

In quanto a semplicità di utilizzo, non c’è alcun dubbio sul fatto che TunnelBear abbia una marcia in più rispetto alla concorrenza: l’interfaccia utente è altamente user-friendly e il funzionamento è più che mai intuitivo. A seguito del download della mobile app, dovrai procedere alla sua installazione e, dopo aver accettato i termini di utilizzo, dovrai solo inserire il tuo luogo. Nulla di più, nulla di meno.

Cosa unica è il fatto che in fase di download, si avvia automaticamente un gioco con l’intento di intrattenerti al meglio. Simpatica come cosa. Non trovi anche te?

Qualora fossi indeciso sulla migliore location, è scelta saggia far decidere alla VPN.

Capitolo velocità: nel complesso, TunnelBear svolge un lavoro egregio sotto questo punto di vista. Tuttavia, il numero di server piuttosto limitato rispetto alla concorrenza, fa sì che non sia di certo la velocità il suo punto di forza.

Resta comunque un VPN completa per lo streaming.


6. Hotspot Shield

Hotspot Shield 8.34/10

  • Server
  • Paesi
  • P2P
    No
  • Cina
    No
  • Costo
  • Disponibile per il 90% dei dispositivi sul mercato

  • Riesce a Sbloccare i siti di Streaming più famosi al mondo

  • Copre fino a 25 nazioni, Italia esclusa

  • È possibile collegare fino a 5 dispositivi in contemporanea

  • Oltre 2500 server a disposizione ai quali collegarsi

  • Assistenza disponibile via Chat, Ticket o Email

Concludiamo la raccolta di VPN per lo streaming, segnalandoti questa eccellente risorsa, perfettamente in grado di girare al meglio su qualunque tipo di sistema operativo e di postazione multimediale. Sono 25 i server di cui dispone Hotspot Shield. In pratica, 1 per nazione. Europa, Asia, Americhe ed Oceania sono coperte al meglio.

In termini di funzionamento, la connessione alla prima VPN disponibile è automatica. Se lo reputi opportuno, però, puoi procedere all’impostazione manuale.

In quanto a supporto, il fatto che non vi sia una live chat è una mancanza tutt’altro che indifferente. Questo vuoto, però, viene colmato, seppur parzialmente, da svariate FAQ che ti permettono di affrontare al meglio i problemi di natura generica. Ottime, sotto questo punto di vista, le dritte riportare sul forum che ti permetteranno di utilizzare appieno le funzionalità di Hotspot Shield. Per maggiori info, si segnala anche la possibilità di aprire ticket.

Per quanto riguarda la facilità di utilizzo, Hotspot Shield si dimostra da anni una soluzione piuttosto conveniente, visto che non c’è bisogno di portare a termine alcuna configurazione. Basta la semplice installazione del programma per iniziare a navigare sul web in modalità anonima.

Da notare che è disponibile un codice di accesso, volto a proteggere al meglio i tuoi dati. Il suo impiego è opzionale. Qualora la cosa non fosse di tuo gradimento, potrai loggarti tranquillamente con il tuo indirizzo di posta elettronica. Nel momento in cui la connessione non si rivelasse protetta, visualizzerai all’istante una barra rossa che ti avviserà del pericolo.

Tratto distintivo di questa soluzione è la possibilità che tu risulti informato in real time in rapporto ai dati scaricati e ai dati ancora rimanenti. In questo modo, fare tutte le valutazioni del caso non costituirà alcun problema.

A fronte di un’interfaccia estremamente user-friendly, la perfetta adattabilità ad ogni tipo di browser e la velocità di installazione, in quanto a velocità per lo streaming ci aggiriamo sul buono, con qualche interruzione. Se non hai grandi pretese, tieni conto comunque che questa risorsa merita comunque un posto nella nostra classifica, in quanto in parte gratuita.


Approfondimenti

Migliori VPN del momento

  • NordVPN: sicura, veloce ed estremamente semplice da utilizzare.
  • ExpressVPN: in assoluto tra le migliori VPN di sempre, garantisce un ottimo livello di sicurezza, un vastissimo numero di server e un’assistenza buona.
  • CyberGhost: una sicurezza nel campo della privacy online. Questo VPN è ottimo per qualsiasi tipo di attività, dallo streaming al P2P.
Michele
Da sempre appassionato di Sicurezza Informatica, ho sviluppato un amore profondo per la Sicurezza dei Dati e la Privacy Online. Ho deciso di scrivere articoli in questo blog per aiutare tutti i miei lettori a navigare con la consapevolezza che i loro dati sono sempre a rischio.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimo Aggiornamento: 29 Giugno 2021 alle 02:51

VPNMigliore.it è un portale Made in Italy con un solo scopo: recensire e classificare le VPN sul mercato per aiutare i nostri lettori a scegliere il giusto prodotto per navigare su internet senza lasciare tracce.

Pagine Utili