ProtonVPN Recensione: caratteristiche, costi e test reali 2021

ProtonVPN è una delle VPN più apprezzate e semplici da utilizzare sul mercato ed in questa recensione andremo a scoprire ogni dettaglio, i costi di questa VPN, test reali e quali sono le opinioni di chi la utilizza.

ProtonVPN è sicuramente uno tra i VPN più sicuri in assoluto. Pensa che la loro infrastruttura si trova in un bunker antiatomico dell’esercito svizzero e che sono fuori giurisdizione degli Stati Uniti e dell’UE.
Prendi ora ProtonVPN ed inizia a navigare in modo sicuro →

ProtonVPN è una Virtual Private Network, cioè una rete privata virtuale che permette di navigare sul web in modo sicuro e senza essere sottoposti a rischi e minacce. Può essere utilizzato su qualsiasi dispositivo, e può essere installato fino a dieci computer contemporaneamente.

ProtonVPN è un sistema di sicurezza totalmente efficace, grazie all’utilizzo di tecniche di crittografia efficienti, le quali permettono di proteggere i file in trasferimento e di garantire la privacy di chiunque stia navigando in quel momento.

ProtonVPN - Voto: 9.13/10

  • Livello di protezione molto alto
  • Non registra i logs degli utenti
  • DNS Leak Prevention, protezione query DNS
  • Molto semplice da utilizzare
  • Può essere utilizzato su più piattaforme
  • Non ci sono limiti di banda

Paesi: 46

Dispositivi: 10

N° Server: 749

Con l’avvento di internet non si è evoluto solo il modo di vivere e di ricercare le informazioni, ma anche le minacce. Quando si naviga sul web, infatti, bisogna fare attenzione e seguire il buon senso, proprio come se ci si trovasse nel mondo reale in modo da evitare rischi e pericoli.

Oltre a utilizzare un antivirus per proteggere il proprio computer, sarebbe il caso di usare anche una VPN, in modo da rendere più sicura la propria navigazione, specialmente se bisogna condividere file molto sensibili.

Proton VPN Schermata Iniziale
Schermata iniziale ProtonVPN

La funzione Always on VPN di ProtonVPN permette di rimanere sempre online anche quando si verifivano problemi di connessione, mantenendo la sicurezza intatta.

Se nel caso la VPN incontrasse malfunzionamenti o problemi di qualsiasi genere, si può ricorrere al kill switch, ossia una funzionalità che permette di interrompere istantaneamente la connessione ed evitare di navigare senza nessun tipo di protezione.

Per ogni tipo di sistema operativo è disponibile un programma da scaricare sul computer, in modo da utilizzare facilmente e velocemente ProtonVPN. Per i dispositivi mobile, invece, è possibile scaricare l’app dall’interfaccia intuitiva e poco elaborata, in modo da avere una navigazione sicura su internet anche dal telefono, che sia una rete dati o anche una rete wifi pubblica.

ProtonVPN è disponibile gratuitamente, ma per poter godere appieno delle sue funzionalità, bisogna sottoscrivere uno dei tre abbonamenti: 

  • Basic, il quale permette di usare connessioni ad alta velocità; 
  • Plus, il quale offre funzionalità aggiuntive quali Secure Core, funzionalità Tor e connessione a velocità elevatissima;
  • Visionary che comprende tutte le funzionalità precedenti più l’accesso a ProtonMail, un servizio di E-mail crittografate.

Abilitare Kill Switch su ProtonVPN

Abilitare la funzione kill switch su ProtonVPN è molto semplice, basterà collegarsi al paese che preferisci, nel nostro esempio ho preso gli Stati Uniti, cliccare il terzo pulsante nella schermata “Paesi” (come in foto) ed impostare su “Acceso“. A questo punto ProtonVPN penserà a tutto ed in pochi secondi sarai connesso in modalità Kill Switch.

ProtonVPN è realmente sicuro?

ProtonVPN sfrutta un’architettura Secure Core che permette di difendersi dagli attacchi basati su tutta la rete internet.

L’infrastruttura Secure Core è situata in server rinforzati in Svizzera, Islanda e Svezia dove le leggi proteggono al meglio i dati e la privacy.

Questa VPN Svizzera offre anche un AdBlocker chiamato Netshield che ti proteggerà da Malware, annunci pubblicitari aggressivi ed impedisce ai maggiori tracker online di tracciarti.

Anche la connessione P2P è estremamente sicura, la velocità di download è molto buona, la larghezza di banda è illimitata e la crittografia utilizzata è tra le migliori.

Condivisione P2P sicura
Condivisione P2P sicura

Velocità

La velocità è una delle caratteristiche fondamentali di una VPN e, per molti utenti, ha una priorità rispetto alle altre funzionalità.

Di certo non tutti vogliono investire in una VPN che ha tante funzionalità ma che possiede una velocità piuttosto bassa. Questo però non è il caso di ProtonVPN, che presenta una velocità abbastanza buona.

Buona ma di certo non attinente agli standard odierni e, in alcuni momenti, non all’altezza del costo da pagare. Questo perché si possono presentare rallentamenti su alcune pagine web o anche durante la visione di video, specie se si sta usando un VPN proveniente non dal proprio paese di origine.

Speedtest con connessione senza VPN
Speedtest con connessione senza VPN
Prova ProtonVPN con IP Americano
Speedtest con connessione VPN ProtonVPN

Stessa situazione accade sui dispositivi mobile, ma grazie all’apposita app si può comunque godere di una connessione stabile.

Come possiamo vedere anche dalle immagini, oltre la metà della velocità viene persa nel momento in cui si va ad attivare la VPN.

Eccellente invece è la condivisione dei file. Si può inviare e scaricare file di grandi dimensioni anche in pochissimi minuti. Per i file, invece, di dimensioni molto contenute non ci vorrà più di un minuto.

Costo e metodi di pagamento

Come affermato nel paragrafo riguardo ProtonVPN, il servizio è gratuito ma ci sono vari abbonamenti che offrono diverse funzionalità e diversi costi:

  • il piano Basic costa 4€ al mese;
  • il piano Plus 8€ al mese;
  • mentre il piano Visionary ha un costo di 24€ al mese.

Per un utente normale, uno dei primi due abbonamenti possono bastare; per chi invece ha bisogno di tutte le funzionalità e anche della E-mail crittografata, il piano Visionary è quello ideale.

Costo ProtonVPN
Costo ProtonVPN

I metodi di pagamento che possono essere usati per portare al termine le transazioni sono: carta di credito o di debito, Paypal, Bitcoin e anche in contanti.

Quest’ultimo metodo, però, richiede un account già creato e bisognerà anche contattare il servizio clienti attraverso un apposito modulo per poter organizzare il pagamento.

Supporto

ProtonVPN è un servizio molto supportato. I server e le app vengono aggiornati regolarmente, in modo da offrire ancora più sicurezza e molte più funzionalità da sfruttare.

Per qualsiasi dubbio, è possibile rivolgersi al dettagliato FAQ presente sul sito, mentre per qualsiasi problema o ulteriore domanda è possibile rivolgersi al servizio di assistenza composto da operatori esperti e disponibili a dare una mano.

Inoltre, per ogni tipo di dispositivo, esiste un team di assistenza diverso in modo da aumentare la qualità del servizio.

Il servizio di supporto, tuttavia, non dispone di un sistema di chat per parlare velocemente con un operatore e, se si vuole procedere all’invio di una E-mail, ci vorrà molto tempo prima che qualche esperto risponda.

Supporto ProtonVPN
Sezione supporto Proton VPN

Questo porta ad avvalersi di altri aiuti, come ad esempio community apposite, le quali possono dare riscontri molto più veloci.

Ciononostante, il servizio di supporto fornisce risposte molto dettagliate, ricche di suggerimenti e domande mirate utili a diagnosticare e risolvere i problemi.

Si può dire quindi che, da un lato, valga la pena aspettare un po’ di più per ottenere una risposta completa ma dall’altro l’alto, sarebbe comunque comodo implementare una chat, in modo da ridurre il tempo di attesa.

Semplicità di utilizzo

Installare il client di ProtonVPN sul computer è semplicissimo e non richiede operazioni particolari.

All’inizio sarà necessario registrarsi sul sito, anche per la versione FREE, dopo aver verificato la tua email, verrai indirizzato ad una pagina molto simile a questa:

Iscrizione ProtonVPN
Iscrizione a ProtonVPN

Una volta scelta la versione da scaricare, sarà possibile iniziare il download e seguire la semplicissima procedura d’installazione.

Al suo avvio, bisognerà inserire i propri dati di accesso per vedere apparire una schermata dall’interfaccia intuitiva e priva di elementi confusionari o superficiali (devo ammettere che la Dark Mode, personalmente, fa impazzire).

accesso-protonvpn-windows
Accesso ProtonVPN

Certo, l’enorme numero di funzioni e opzioni che offre il programma può disorientare i nuovi utenti, ma questo non rappresenta assolutamente un problema: al primo avvio, ProtonVPN proporrà all’utente novello un tour veloce sulle caratteristiche principali del programma come ad esempio impostare un profilo in modo da memorizzare tutte le attività desiderate, impostare la rete sicura, attivare SecureCore nel caso si abbia l’abbonamento Plus o superiore e tanto altro.

Schermata Iniziale ProtonVPN

Si può decidere, tramite il pulsante Quick Connect di fare una connessione veloce alla migliore VPN oppure di scegliere manualmente il server in base alla sua posizione mondale. Sullo schermo verranno visualizzati anche le informazioni sul traffico e sulla velocità della connessione, in modo da monitorare ogni aspetto della VPN.

In poche parole, il programma di ProtonVPN possiede un’ interfaccia adatta sia ad utenti normali che quelli esperti. Purtroppo questa si limita solo a Windows, visto che su altri sistemi operativi come ad esempio Mac e Linux il programma è ancora in fase di sviluppo.

Puoi installare ProtonVPN sui seguenti dispositivi:

Dispositivi disponibili per ProtonVPN

Qui, ad esempio, sto provando a connettermi ad una VPN degli Stati Uniti, così da camuffare il mio IP e sembrare un utente al 100% americano.

Connessione ad IP Americano ProtonVPN
Connessione a Server in America

Una volta connesso, puoi scegliere se attivare o meno il blocco di malware e pubblicità, le opzioni sono queste:

Puoi quindi scegliere se non bloccare gli annunci, se bloccare solo malware o se bloccare sia malware che annunci (quindi tracciamento).

Secure Core di ProtonVPN, cos’è?

Il Secure Core di ProtonVPN è un ulteriore livello di difesa che si ha quando si sfrutta la versione premium di questa VPN per navigare in rete, soprattutto in paesi dove la legge sulla navigazione in rete è molto rigida.

Facciamo un esempio per capire meglio: stai navigando su un server negli Stati Uniti, nulla garantisce che un hacker stia monitorando i server sui quali ti stai appoggiando per risalire al tuo indirizzo IP reale. Questo problema viene eleminato grazie al passaggio dei dati su più server.

Infatti, tra te e la VPN c’è un ulteriore livello di protezione, quello del Secure Core, che riesce a filtrare nuovamente i dati rendendo più difficile identificare la tua reale connessione.

DNS Leak Prevention

ProtonVPN assicura di non utilizzare server DNS di terze parti, questo comportamento permette di avere un livello di protezione maggiore rispetto alla concorrenza. Inoltre c’è la funzione di protezione dalla perdita di DNS abilitata di default, così da migliorare ancora di più la sicurezza. Praticamente le richieste vengono elaborate e risolte direttamente dai DNS di ProtonVPN e non da DNS di altri servizi.

Pro e contro

Pro

  • Costo contenuto;
  • Funzionalità utili;
  • Installazione veloce e facile;
  • Interfaccia intuitiva e semplice da imparare;
  • Sistemi di sicurezza e di crittografia efficaci

Contro

  • Assistenza piuttosto lenta e priva di chat;
  • Velocità non all’altezza degli standard di oggi;
  • Programma poco sviluppato su sistemi operativi che non siano Windows

ProtonVPN in breve

🌎 Paesi 46
💻 N° di Server 749
📱 Dispositivi in Simultanea 10
💾 P2P Si
📁 Torrenting Si
🇨🇳 Cina Si
🎥 Straming Si
⚡ Perdità Velocità Media 65%

Comparazione con altre VPN

🤜 ProtonVPN vs NordVPN

Come abbiamo già visto nella recensione di NordVPN, queste due VPN hanno entrambe un ottimo sistema di crittografia, quindi un buon livello di protezione.

Entrambe le VPN offrono ai suoi utenti delle app per ogni dispositivo. Sarà quindi possibile utilizzare ProtonVPN e NordVPN in un qualsiasi momento della giornata, dove e quando vuoi.

Passando alle differenze tra i due servizi, in questo caso ha la meglio NordVPN in quanto il suo costo è più basso rispetto a quello di ProtonVPN e quest’ultima offre molte meno funzionalità.

Nonostante siano due ottime VPN, in questo caso ha la meglio NordVPN.


Domande Frequenti per la VPN ProtonVPN

⚡ Come posso abbonarmi a ProtonVPN ?

Per abbonarti a ProtonVPN dovrai cliccare su questo link, scegliere il piano che più ti piace ed infine iscriverti.

Altre domande su ProtonVPN:

ProtonVPN riesce a sbloccare Hulu?

Sì, riesce a sbloccare Hulu, basterà connettersi dagli stati nei quali Hulu è disponibile. Ad esempio gli Stati Uniti d’America possono essere un paese dal quale effettuare una connessione tramite ProtonVPN.

ProtonVPN è gratis?

Sì, ProtonVPN è gratis, ma le sue funzionalità sono limitate. Come anticipavo prima, se la tua necessità è quella di sfruttare questo VPN per bloccare pubblicità troppo aggressive o mirate, sicuramente dovrai prendere la versione PRO.

ProtonVPN funziona con Amazon Fire Stick?

Ebbene sì. Puoi tranquillamente utilizzare ProtonVPN sulla tua Amazon Fire Stick. La procedura d’installazione è abbastanza semplice, la trovi qui: vai alla guida su come installare Proton VPN su Amazon Fire Stick.

Quali sono le opinioni su questa VPN?

Sia la mia esperienza, che quella del mio team è assolutamente positiva. Non ho trovato molte problematiche né durante l’installazione, né durante il suo utilizzo. Forse ha qualche funzionalità in meno rispetto ai più blasonati NordVPN o ExpressVPN, ma sicuramente sa difendersi molto bene.

Su quali dispositivi funziona ProtonVPN?

Ecco un elenco di tutti i dispositivi sui quali puoi installare ed utilizzare senza alcun problema ProtonVPN:

  • Windows (windows 10, windows xp, windows vista, windows 7, windows 8)
  • IPhone e IPad
  • Mac
  • Sistemi Linux (come ubuntu)
  • Android
  • Firefox
  • Chrome
  • Amazon Fire Stick

Con quanti dispositivi posso connettermi in contemporanea?

Hai ben 10 dispositivi da poter collegare in simultanea. Non importa la tipologia del dispositivo, sei libero di utilizzare ProtonVPN ovunque fino ad un massimo di 10 connessioni.

Conclusione

Si può dire che ProtonVPN si è dimostrato all’altezza del suo compito: quello di offrire una navigazione sicura e protetta, sia da attacchi esterni che da occhi indiscreti.

Ha però molte cose migliorabili, dalla velocità della connessione all’apposita applicazione.

Nonostante questo, ProtonVPN offre funzionalità e servizi molto validi, sfruttabili sia da chi è più esperto e quindi utilizza il web per scopi lavorativi e professionali; sia da chi è meno esperto e quindi naviga semplicemente tra siti web che siano social network o streaming.

Michele
Da sempre appassionato di Sicurezza Informatica, ho sviluppato un amore profondo per la Sicurezza dei Dati e la Privacy Online. Ho deciso di scrivere articoli in questo blog per aiutare tutti i miei lettori a navigare con la consapevolezza che i loro dati sono sempre a rischio.

Ultimo Aggiornamento: 30 Settembre 2021 alle 08:33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VPNMigliore.it è un portale Made in Italy con un solo scopo: recensire e classificare le VPN sul mercato per aiutare i nostri lettori a scegliere il giusto prodotto per navigare su internet senza lasciare tracce.

Pagine Utili