• Home
  • NordVPN vs ExpressVPN

NordVPN vs ExpressVPN

Michele Sabatini
Scritto da Sabatini Michele
Fondatore di VPNMigliore.it

Attraverso una VPN (Virtual Private Network) è possibile proteggere le proprie attività online da malintenzionati, bypassare le censure geografiche o alcune restrizioni locali (sempre se e quando consentito dalla legge).

Con l’utilizzo di NordVPN o ExpressVPN, due tra le migliori VPN sul mercato, si riesce a garantire anche una maggiore velocità di navigazione.

Scegliere il migliore provider VPN non è poi così facile, poiché si tratta di prodotti che riescono a garantire in entrambi i casi alte prestazioni e affidabilità.

Dobbiamo quindi effettuare una scelta molto soggettiva, basata sulle nostre necessità e le nostre preferenze.

Ma per farlo è indispensabile conoscere ogni aspetto dei due provider. 

Andremo ad analizzare NordVPN ed ExpressVPN sotto diversi aspetti e ottenere quindi così una panoramica che ci consenta di individuare il servizio di VPN più idoneo alle nostre necessità. 

Ci soffermeremo, quindi, sui dati riguardanti la velocità, l’assistenza, la sicurezza, le funzionalità e la stabilità di connessione che potranno esserci di aiuto al momento della scelta del provider.

Caratteristiche NordVPN

Paesi 80
N° di Server 5.700
Dispositivi in Simultanea 6
P2P Si
Torrenting Si
Cina Si
Straming Si
Perdità Velocità Media 50%

Caratteristiche ExpressVPN

Paesi 160
N° di Server 3000
Dispositivi in Simultanea 5
P2P Si
Torrenting Si
Cina Si
Straming Si
Perdità Velocità Media 30%

I due provider a confronto

Prima di procedere con il confronto vero e proprio dei due provider VPN è bene precisare che si tratta di servizi davvero molto utilizzati e apprezzati da un ampio bacino di utenti.

Le differenze sono infatti davvero piccole e dipendono soprattutto dalla zona dalla quale effettuiamo l’accesso e dal fine ultimo per cui abbiamo scelto di utilizzare un VPN, sia questo NordVPN o ExpressVPN.

Prima di decretare quindi il nostro personale vincitore dobbiamo avere cura di considerare davvero tutti i fattori che riteniamo siano per noi di primaria importanza e non limitarci al consiglio dell’amico o della recensione fine a se stessa.

Ciò che potrebbe risultare ottimo per un utente potrebbe essere superficiale per un altro.

Abbiamo ad esempio già visto le differenze tra NordVPN e SurfShark, se vuoi puoi andare a leggere anche quel confronto.

Velocità

La prima cosa che ricerchiamo da un VPN è la velocità di navigazione che questo può garantirci, al fine di poter usufruire di servizi per noi fondamentali.

In generale, tutto il traffico che scegliamo di trasferire sui programmi NordVPN o ExpressVPN, usufruiscono della connessione a diversi server mondiali che permettono una maggiore prestazione della navigazione.

Trattandosi però di sue server VPN ormai collaudati e perfezionati, sia NordVPN che ExpressVPN riescono a garantire velocità elevate, in alcuni casi ritenute maggiori per ExpressVPN dagli utenti che hanno avuto la possibilità di testarli entrambi.

Durante la navigazione la differenza è quasi impercettibile e viene individuata per lo più attraverso gli speed test. Esistono però occcasioni in cui anche un singolo Mbps può fare la differenza e proprio in quei casi è fondamentale valutare le prestazioni garantite sia su connessioni singole che multiple, prova a pensare al mondo del Gaming.

Inoltre è importante poter considerare anche quanti dispositivi in simultanea possono collegarsi da uno stesso account, sono 5 per ExpressVPN e 6 per NordVPN.

🏆 Vincitore: ExpressVPN

Assistenza

Soprattutto per chi si avvicina da poco al servizio offerto dalle VPN, l’assistenza risulta essere un fattore quasi primario nella scelta del vincitore.

Parliamo inoltre di servizi per i quali paghiamo e dai quali quindi ci aspettiamo il massimo della disponibilità nell’eventuale risoluzione delle nostre problematiche, siano queste di natura commerciale o tecnica. 

Avere un contatto diretto con NordVPN o ExpressVPN è in realtà molto semplice e possibile attraverso varie metodologie che consentono all’utente di ottenere una risposta in qualsiasi momento della giornata.  

Entrambi i programmi offrono ai propri utenti un’assistenza attiva 24 ore su 24 in ogni giorno della settima, il che permette loro di sentirsi tutelato e sicuro in casi di eventuale blocco o guasto.

Nel caso specifico di NordVPN abbiamo anche la possibilità di dialogare in lingua italiana con l’assistenza, funzione non ancora possibile su ExpressVPN nonostante la sua possibilità di utilizzo di differenti lingue. 

🏆 Vincitore: NordVPN

Sicurezza

Mettendo a confronto entrambe le VPN notiamo come queste offrano una sicurezza di primissima categoria in ogni occasione, sia quanto navighi normalmente sia quando sfrutti servizi P2P, dove l’attenzione deve essere sempre al massimo.

Se però ricerchiamo anche la velocità dobbiamo ammettere che ExpressVPN ne garantisce di più potente. 

Altro fattore da non sottovalutare è l’utilizzo da parte di ExpressVPN e NordVPN dei migliori protocolli per garantire le proprie attività private.

Questi sono infatti collegati a paesi in cui esiste una rigida politica no-log che permette di navigare anonimamente senza che la VPN registri la nostra attività.

In entrambi i casi riscontriamo quindi una crittografia avanzata che protegge tutti i nostri dati e protegge da perdite in caso di blocco rete.  

Oltre a ad offrire queste funzionalità, ExpressVPN e NordVPN hanno sede in paesi non soggetti ad accordi internazionali sulla difesa dei diritti d’autore o al Digital Millennium Copyright Act (DMCA).

Sulla base delle politiche di restizione a cui sono tenuti i due provider, secondo le leggi vigenti nei paesi in cui hanno sede, entrambi non possono conservare i nostri dati e di conseguenza non permettono di far risalire alle attività svolte dagli utenti.  

🏆 Vincitore: Parità

Stabilità

Uno dei motivi principali per cui scegliamo di utilizzare provider VPN è la ricerca della stabilità della connessione, che ci garantisca ciò che in molti casi manca con alcune VPN gratuite, ma non di certo quelle economiche.

Proprio questo fattore diventa quindi un punto basilare di confronto tra NordVPN ed ExpressVPN. 

La stabilità non dipende solo dalla velocità di navigazione e, anche in questo caso, notiamo come le differenze tra i due VPN siano davvero poco e percettibili solo a chi usufruisce ad alti livelli di questi provider.

In molti casi è bene considerare però che si sceglie di utilizzare VPN per consentire una migliore visione dei servizi streaming e questo dipende anche dal numero di server e paesi a disposizione del provider. 

Su questo fattore NordVPN batte ExpressVPN in quantità, poiché può contare su oltre 5500 server per 59 paesi contro i più di 3000 server del concorrente.

Ma quest’ultimo è attivo in quasi 100 paesi, compresa la Cina in cui la stabilità di navigazione è tra le più affidabili a livello mondiale

Come abbiamo poi anticipato, uno degli scopi per cui scegliamo di utilizzare provider VPN è legato all’utilizzo dei canali di streaming e in questo caso possiamo notare come ExpressVPN possegga una maggiore affidabilità da parte degli utenti, merito anche della possibilità di collegarsi da server di differenti paesi

Ciò può essere davvero una considerazione favorevole per chi viaggia spesso.

🏆 Vincitore: NordVPN

Funzionalità aggiuntive

Una delle funzionalità che contraddistingue ExpressVPN da NordVPN, e da altri server in circolazione, è la possibilità di collegarsi in modo efficace in Cina.

In questo paese infatti velocità e stabilità di connessione sono davvero ottimali e utili per chi ne necessita anche a fini lavorativi. 

Anche quando parliamo dei servizi di streaming la qualità e l’affidabilità di ExpressVPN supera di poco quella di NordVPN grazie alla possibilità di accesso a più piattaforme (fattore legato sempre al collegamento su più paesi).

Diverso è invece con le applicazioni.

Per chi si trova alle prime armi, infatti, la praticità di utilizzo delle applicazioni e di conseguenza la sua usabilità con diversi dispositivi e sistemi operativi, è quasi fondamentale.

In questo caso quindi NordVPN si dimostra più intuitiva e facile per gli utenti alle prime armi e inoltre consente maggiori prestazioni sui diversi sistemi, per quanto entrambi i server supportino i più utilizzati come iOS, Windows, Linux e Android.

Anche sulla base della tipologia di dispositivo, e quindi di sistema operativo utilizzato, possiamo valutare le diverse funzionalità aggiuntive offerte dai provider VPN in esame.

Entrambi i provider offrono server ottimizzati, funzionalità di sicurezza da programmi anti-pubblicità e malware, protocolli di crittografia, configurazioni di split-tunneling (come abbiamo visto limitata all’utilizzo dei dispositivi).

Possiamo effettuare una scelta anche sulla base di un’ulteriore funzionalità, ovvero i metodi di pagamento disponibili. In questo caso noteremo come ExpressVPN consente il pagamento anche attraverso il sistema Paypal, conosciuto e apprezzato da molti utenti, ma al tempo stesso limita il pagamento in criptovalute ai soli Bitcoin

🏆 Vincitore: ExpressVPN

Conclusioni

La scelta del provider perfetto dipende molto dalle necessità e dallo scopo finale e per questo motivo, per quanto sia possibile trovare diverse recensioni online relative ai due provider, è bene non lasciarsi condizionare senza aver attentamente controllato le caratteristiche che noi riteniamo fondamentali. 

A questo scopo può essere utile contattare preventivamente le assistenze e richiedere maggiori informazioni lì dove riteniamo di avere un dubbio o una perplessità.

Solo dall’interno potranno infatti assicurarci del nostro reale bisogno e seguirci in un’eventuale acquisto. 

Personalmente non mi seno di consigliare la VPN TOP, poiché sono due servizi veramente eccellenti.

Sulla carta in questo caso vince ExpressVPN, ma non pensare che NordVPN non sia buona. Sono molto simili, quindi va tutto in base alle tue esigenze poiché NordVPN costa leggermente meno.

Michele
Da sempre appassionato di Sicurezza Informatica, ho sviluppato un amore profondo per la Sicurezza dei Dati e la Privacy Online. Ho deciso di scrivere articoli in questo blog per aiutare tutti i miei lettori a navigare con la consapevolezza che i loro dati sono sempre a rischio.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *